PROGETTO RE-START

PROGETTO RE-START

8 Giugno, 2019 Off Di curatore

SITO INTERNET

Re-start: un progetto on-line!

La Chiesa di Messina Lipari S. Lucia del Mela, alla luce del recente Sinodo svoltosi ad Ottobre 2018 su “I giovani, la fede e il discernimento vocazionale”, si interroga sui desideri dei giovani, su come vivono il loro presente e come ricercano il proprio futuro e su quale sia il loro rapporto con la Chiesa universale e locale, nel caso ci sia, che si spiega attraverso le esperienze spirituali e di vita all’interno delle comunità di riferimento.

Di conseguenza, l’Arcidiocesi vede come necessario contrappeso il confronto con la Chiesa locale e con le sue modalità di interagire con i giovani, per capire quali siano le forme di accompagnamento più adeguate a rispondere ai loro bisogni.

Proprio per leggere questi bisogni con il senso di realtà di un tempo che muta velocemente, nasce l’esigenza di ascolto dei giovani e, per concretizzarlo, l’Arcivescovo ha formato un gruppo di coordinamento che comprende i rappresentanti dei vari Uffici Diocesani, delle realtà associative e dei movimenti presenti sul territorio diocesano. Il gruppo viene supportato dall’ Istituto IARD, che realizzerà una ricerca-azione per comprendere concretamente la situazione giovanile a livello diocesano. Il Progetto “Re-start. Giovani e futuro. La Chiesa locale in ascolto” finalmente è on-line. In questa prima fase del progetto di ascolto e osservazione dei territori è necessario che tutte le realtà giovanili presenti nella nostra arcidiocesi compilino i form che troverete nel sito.

Il sito nasce dall’esigenza di rendere usufruibile al grande pubblico dei media il nostro progetto spiegandone gli obbiettivi, le prospettive e la meta finale. Per questo motivo è necessaria la collaborazione di tutti: sacerdoti, operatori pastorali, associazioni, gruppi e movimenti ecclesiali e non. Questo coinvolgimento darà la possibilità all’Istituto Iard di potere fare una radiografia completa della realtà giovanile nella nostra diocesi. Vi chiediamo dunque di sottoporre i test on-line al maggior numero possibile di giovani o di educatori che frequentano le diverse realtà presenti nella nostra arcidiocesi.

L’Equipe Re-start