6a GIORNATA SOCIALE DIOCESANA.  Custodire la Città…Custodire il Futuro

6a GIORNATA SOCIALE DIOCESANA. Custodire la Città…Custodire il Futuro

Novembre 2, 2019 Off Di curatore

Locandina

Sabato 16 Novembre 2019 alle ore 9,30 presso l’Aula    “Cannizzaro” dell’Università degli Studi di Messina (Piazza Pugliatti, 1 – Messina), si terrà la 6a GIORNATA SOCIALE DIOCESANA dal titolo “Custodire la Città…Custodire il Futuro”all’inizio del cammino organizzato per questo anno pastorale dall’Ufficio per i problemi sociali e il lavoro. Ci chiederemo cosa significhi ecologia integrale e quale rinnovato impegno desumiamo dalla “Laudato si’”. Vedremo come la Settimana Sociale, i Cantieri di LavOro, la Fiera delle Idee ed il Progetto Policoro sono tutte iniziative della nostra Chiesa collegate e al servizio dei giovani e dello sviluppo del nostro territorio perché il Vangelo è luce per la nostra società.

Dopo il saluto dell’Arcivescovo, S. E. Mons. Giovanni Accolla, del Prof. Luigi Chiara, Pro Rettore Affari Generalidell’Università, ci sarà l’introduzione di don Sergio Siracusano, direttore dell’Ufficio diocesano per i problemi sociali e il lavoro di Messina.

 A seguire ci saranno le testimonianze del Presidio di  Libera di Messina “Nino e Ida Agostino”, degli studenti del Friday for future, dei giovani di Confindustria Messina, degli imprenditori cattolici dell’UCID.

Al centro l’intervento diLuca Raffaele, Direttore generale NeXt (Nuova Economia per Tutti) che racconterà “l’esperienza a Messina di Cantieri di LavOro” che diventa un contributo alla Settimana Sociale di Taranto del 2021. Poi Antonio Caschetto,  del Movimento Cattolico Mondiale per il Clima e Coordinatore programma Laudato si’ – Assisi proporrà  l’avvio dei “Circoli Laudato si’” a Messina.

In conclusione sarà esposto da Cristina D’Arrigo, Animatrice del Progetto Policoro, il programma della “Fiera delle Idee”, e saranno presentate le due reti di Cantieri di LavOro (informatica e turismo).  Concluderemo la mattinata con la firma del contratto di rete.

Don Sergio Siracusano