9 e 10 marzo 2018

"24 ORE PER IL SIGNORE"

 

Venerdì 9 marzo 2018, alle ore 17, nella Basilica di San Pietro, Papa Francesco presiederà la solenne celebrazione penitenziale di apertura della tradizionale iniziativa delle 24 ore per il Signore promossa dal Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione.

Tutto il mondo si immergerà nella misericordia di Dio con le "24 ore per il Signore". Questa grande iniziativa, partita da Roma ma cresciuta molto velocemente e divenuta ormai di respiro mondiale, nel corso della quale le diocesi nei cinque continenti saranno unite spiritualmente al Santo Padre per offrire a tutti la possibilità di fare esperienza personale della misericordia di Dio.

L'iniziativa giunta alla quinta edizione nasce con l'intento di rimettere al centro l'importanza della preghiera, dell'adorazione eucaristica e il dono del sacramento della riconciliazione, rappresenta un’occasione aperta a tutti, fino a notte inoltrata, nel cuore delle nostre città.

Anche nella nostra Arcidiocesi alcune chiese disposte su tutto il territorio si renderanno disponibili per vivere questa esperienza.

  Lettera del Vescovo

  Locandina

Scuola Teologica di base

CORSO MONOGRAFICO: "STORIA DELLA CHIESA MESSINESE"

 

La Scuola Diocesana per la Formazione Teologica di Base ha attivato un corso di “Storia della Chiesa messinese”. L’itinerario di approfondimento – per la prima volta proposto nella nostra Diocesi – aiuterà i corsisti ad affrontare, in maniera articolata e sistematica, la storia della Chiesa locale con la sua duplice tradizione: latina (Arcidiocesi) e orientale (Archimandritato). Il corso si terrà al terzo piano dell’Istituto Ignatianum, dalle ore 16.00 alle ore 19.30, a partire da giovedì 1 Marzo 2018.

Locandina

Domenica 14 gennaio 2018

DON ALESSANDRO LO NARDO, NOMINATO NUOVO RETTORE DEL SEMINARIO

 

L'Arcivescovo Mons. Giovanni Accolla ha annunciato che don Alessandro Lo Nardo è il nuovo Rettore del Seminario Arcivescovile "S. Pio X".

Don Alessandro, originario di Lipari, alunno di questo Seminario dal 1996 al 2000, è attualmente parroco delle comunità di Maria SS. Addolorata e S. Bartolomeo in S. Marina Salina e di Maria SS. del Terzito in Valdichiesa. Vicario foraneo delle Isole Eolie e canonico della Concattedrale S. Bartolomeo, è anche direttore della Casa di Riposo Maria SS. del Terzito in Valdichiesa - Salina, vicepresidente dell'Istituto Diocesano per il Sostentamento del Clero e segretario del Consiglio Presbiterale. Succede a Mons. Cesare Di Pietro, dallo scorso 15 agosto Vicario Generale dell'Arcidiocesi, che ha guidato il Seminario Arcivescovile dal 2010 fino ad oggi.

Chiesa S. Maria all'Arcivescovado

LECTIO DIVINA E CATECHESI

 

Da venerdì 12 gennaio, si apre un ciclo di "Lectio divina", nella Chiesa S. Maria all'Arcivescovado, alle ore 18, guidata dal biblista Mons. Giuseppe Costa. Nel tempo di Quaresima, invece, saranno proposte alcune catechesi, la domenica sera.

Brochure

:: Archivio news

 

...APPUNTamenti...

  

 
       
   
Aggiornato il 21.02.2018

risoluzione 1024x768

 
       
   

 

 

 

Il Signore ha chiamato a sè Nunzio, fratello di Mons. Domenico Siracusa. I funeralis saranno celebrati sabato 17 febbraio, alle ore 15,30, nella Parrocchia S. Stefano Protomartire in Milazzo (ME). Ci uniamo in preghiera...

 

 
       
   

LA PAROLA CI EDUCA...

 

 
       
         
     

SEGNALaZIONI

 
         
     

Clicca qui sotto per entrare nel sito dedicato a S. Maria della Lettera, patrona della città di Messina e dell'Arcidiocesi

 

Clicca sull'immagine per aprire la pagina "Testimoni digitali" su Facebook

 

Clicca sull'immagine per aprire la "Rassegna stampa quotidiana"

 

Clicca sull'immagine per aprire la pagina ufficiale di "Percorsi" su youtube e rivedere le puntate precedenti

 
 

   
       
         
       
         
     

 

 
 

   

segui la diretta su TV2000

 ...vai alla Videogallery

 

...vai alla Fotogallery

 

 

 

 
 

 

 
       
             
 

 

 

Educare alla vita del buon Vangelo


  Mons. Giò Tavilla nuovo Postulatore della causa del Servo di Dio Mons. Fasola


Lunedì 4 dicembre, alle ore 12, presso l’Arcivescovado di Messina, dinanzi all’Arcivescovo mons. Giovanni Accolla e al cancelliere della curia e alla presenza di una rappresentanza dell’Associazione che ha promosso la causa guidati dai signori Ettore e Ada Paternicò, mons. Giacinto Tavilla emetterà il giuramento di fedeltà in qualità di nuovo postulatore della causa di beatificazione e canonizzazione del servo di Dio mons. Francesco Fasola, che fu arcivescovo della chiesa messinese dal 1963 al 1977.

Nominato dall’Associazione “Amici del Servo di Dio Mons. Francesco Fasola” con sede in Piazza Armerina, attore della causa – ovvero promotore del processo canonico – e approvato dall’arcivescovo mons. Accolla, il nuovo postulatore, toccando i santi vangeli, giurerà di compiere fedelmente l’incarico e di tutelare la verità relativa all’indagine canonica che mostri le virtù eroiche del servo di Dio. Don Giò si è formato a Roma, presso la Congregazione delle Cause di Santi, acquisendo la specifica competenza in tale ambito.

La fase diocesana della causa sulla vita, sulle virtù, sulla fama di santità e di segni del Servo di Dio è stata chiesta con una raccolta di ben 18.045 firme di persone che hanno conosciuto e beneficiato del ministero sacerdotale ed episcopale di mons. Fasola, con supplice libello del postulatore di allora, mons. Cocivera, in data 26 maggio 2005. A promuoverla è l’Associazione Amici di mons. Fasola, composta da fedeli laici e sacerdoti appartenenti alle diocesi di Agrigento, Caltagirone, Piazza Armerina e Messina. Il successivo 29 giugno l’arcivescovo Giovanni Marra, accogliendo il supplice libello, con decreto arcivescovile comunicava all’arcidiocesi di Messina - Lipari - S. Lucia del Mela l’apertura della causa, iniziata il 31 marzo 2006 con l’insediamento del tribunale ecclesiastico e la presentazione di 207 testimoni da ascoltare.

Francesco Fasola, nato a Maggiora (NO) il 23 febbraio 1898 e morto a Novara il 1° luglio 1988, fu appartenente alla congregazione degli Oblati dei Santi Gaudenzio e Carlo. Dopo molteplici incarichi pastorali, anche di gravosa responsabilità diocesana, venne nominato vescovo coadiutore di Agrigento e ordinato il 2 maggio 1954, facendo il suo ingresso in diocesi il successivo 20 giugno. Dal 22 gennaio 1961 fu vescovo di Caltagirone per poi giungere nell’arcidiocesi peloritana il 15 settembre 1963 dove vi rimase fino al 1977.

La causa, nella sua fase diocesana, raccoglie prove e testimonianze per attestare le virtù eroiche di mons. Francesco Fasola, affinché – dopo il completamento dell’iter nella Chiesa messinese, sia sottoposta al discernimento della Congregazione prima e del Santo Padre dopo perché mons. Fasola sia proposto come modello per i pastori e i fedeli.


  Ospitalità per gruppi, nel territorio della parrocchia S. Domenico di Saponara marittima


La Parrocchia “S. Domenico” in Saponara Marittima (ME) offre alle Parrocchie, Associazioni Ecclesiali, famiglie, gruppi, la possibilità di vivere giornate di fraternità, ritiri spirituali, momenti di riflessione e distensione usufruendo degli ampi locali della suddetta Parrocchia, per un numero di 50/60 persone. Per prenotazioni rivolgersi al numero: 388.3221758.

Qui di seguito alcune foto con la struttura.

Foto 1

Foto 2

Foto 3

 


  Il coraggio di cambiare nella crescita psicologica come nella conversione della fede: punti di forza e limiti


Martedì 5 Dicembre, alle ore 19, nella Parrocchia San Nicolò di Bari in Pistunina, si terrà un incontro sul tema “Il coraggio di cambiare nella crescita psicologica come nella conversione della fede: punti di forza e limiti”, che darà modo di riflettere sull'interessante rapporto tra la crescita psicologica e la conversione di fede, traendo spunto dal libro "Psicoterapia e Vangelo" del Dott. Giovanni Barrale, che sarà presente all'evento insieme a Mons. Tonino Schifilliti e Padre Giovanni Pelleriti in qualità di moderatore.

Locandina


  I 100 anni dell'Istituto delle Ancelle Riparatrici


La Congregazione delle Ancelle Riparatrici fa memoria, in questo anno 2018, dei 100 anni trascorsi dalla Fondazione dell’Istituto, avvenuta grazie alla santa ispirazione del sacerdote messinese Antonino Celona, oggi Venerabile.

Dalle parole dello stesso Fondatore si evince quale sia l’espressione tipica del suo carisma riparatore: “Il due febbraio 1918, il sottoscritto iniziava in Messina, con la benedizione dell’Arcivescovo Mons. Letterio D’Arrigo, un pio Istituto di religiose dal titolo di «Ancelle Riparatrici del SS. Cuore di Gesù», la cui missione è quella di fare una perpetua veglia riparatrice, diurna e notturna, ai piedi di Gesù Sacramentato, in riparazione per tutti i peccati del mondo” (Lett. 60) ed essere attive formatrici delle nuove generazioni per il bene dell’umanità.

E dal piccolo seme messinese i frutti della Riparazione si sono diffuse per tutto il mondo ed in particolare negli Stati Uniti, in Brasile, in Africa ed in Polonia.

In allegato la locandina con tutti gli eventi proposti.

Locandina

 


  "Prezioso ai miei occhi": incontri tra mamme speciali...


Il 26 ottobre 2017, presso la Parrocchia S. Luca (ME), avrà inizio un ciclo di incontri (nove)  per mamme che hanno figli con un cromosoma in più: "Prezioso ai miei occhi". Il fine di questo percorso è dare spazi d'incontri a queste mamme per confrontarsi e aiutarsi.

Locandina

:: Archivio