Il messaggio dell'Arcivescovo per l'emergenza Covid-19

“Non censuriamo il cuore”

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

L’Arcivescovo ha rivolto oggi un messaggio ai fedeli dell’Arcidiocesi, incoraggiandoli ad affrontare con speranza l’emergenza Covid-19:

Questo digiuno dalla celebrazione della S. Messa in chiesa – ha detto – non ci scoraggia, ma ci stimola a riscoprire ancor di più l’autenticità dell’Eucarestia. Per l’emergenza in corso vengono censurati luoghi e modi, ma resta incensurabile il cuore che ci unisce a Cristo sulla Croce. ‘Nella liturgia Eucaristica, la Chiesa rende continuamente presente il Sacrificio della nuova alleanza sull’altare della Croce’ (SC 47). Oggi stiamo vivendo un’esperienza di Croce. Il Corpo e il Sangue di Cristo sono l’offerta gradita a Dio per lasalvezza dell’uomo. Sì, questo digiuno della celebrazione della messa in chiesa, pur restando un disagio, diventa un’opportunità di purificazione, di redenzione e di partecipazione al mistero dell’amore di Dio”.