Ritrovare la profezia: i Piccoli Fratelli del Vangelo nella Diocesi di Messina

1971-1982: Documenti, Ricordi e Testimonianze

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Lunedì 29 novembre 2021, alle ore 17.30, presso la Chiesa di Sant’Elia sita a Messina in Via S. Elia 45 – centro diocesano per la pastorale delle migrazioni – sarà ricordata, attraverso documenti e testimonianze, la presenza dei Piccoli Fratelli del Vangelo nella Diocesi di Messina. Una esperienza durata undici anni, dal 1971 al 1982, che ha lasciato un segno indelebile nella vita di quanti hanno avuto la possibilità di conoscere e partecipare alle feconde iniziative che ruotavano attorno alla fraternità che si era insediata a Milazzo. Una presenza che ha attratto tanti giovani per lo stile di vita povero condiviso con gli strati più umili della popolazione, per l’apostolato verso i diseredati, gli sfruttati e gli esclusi, per la prossimità negli ambienti meno penetrabili dalla “ordinaria” azione pastorale. Una fucina per chi, in quegli anni della contestazione alla società e alle istituzioni e della Chiesa che usciva dalla pagina straordinaria del Vaticano II, sentiva forte l’impegno per la tutela dei diritti civili, per l’attenzione al mondo del lavoro, al dialogo interreligioso, alla non violenza e alla pace.

Un ricordo particolare sarà dedicato a fratel Paul Collet, fondatore e anima della comunità, che nella città mamertina ha portato la “spiritualità di Nazareth” sulla quale si fonda il carisma di Charles de Foucauld.

L’incontro sarà anche l’occasione per gioire e ringraziare il Signore per il dono della canonizzazione di de Foucauld, che si celebrerà a Roma il prossimo 15 maggio 2022. Un uomo “che ha dato una testimonianza che ha fatto bene alla Chiesa” ha affermato Papa Francesco nella Messa in casa Santa Marta del primo dicembre 2016, nel centenario della morte.

L’evento si svolgerà nel pieno rispetto dei protocolli nazionali e regionali di prevenzione del contagio da SARS-CoV-2.

Locandina