La ricerca, affidata alla Caritas Diocesana, si svilupperà per tutto il 2021

Al via il Censimento dei Servizi Socio-Sanitari e Socio-Assistenziali nella nostra Arcidiocesi

Lo studio interesserà opere e servizi di natura ecclesiale, ma anche di tipo civile, pubbliche o del Terzo Settore nell’ambito dei servizi alla persona

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Con una lettera inviata a tutti i Parroci ed ai Presidente e Responsabili delle Aggregazioni Laicali e dei Movimenti, Sua Eccellenza l’Arcivescovo Mons. Giovanni Accolla da il via all’aggiornamento del Censimento di tutti i servizi alla persona che operano sul territorio diocesano.

Nella lettera datata 14 agosto 2021 si legge infatti: “Al fine di agevolare questa preziosa opera di ricerca e raccolta di informazioni, che si rileveranno utilissime per accompagnare quanti vivono situazioni di fragilità e difficoltà non solo a livello economico, La invito a collaborare prontamente con gli operatori della Caritas diocesana che La contatteranno”.

“La nostra Caritas diocesana nei prossimi mesi – afferma l’Arcivescovo – si adopererà ad aggiornare i dati e le informazioni del censimento dei servizi socio-sanitari e socio-assistenziali operanti su tutto il territorio diocesano, la cui ultima ricognizione risale all’anno 2011″. La ricerca interesserà opere e servizi di natura ecclesiale, ma anche di tipo civile, pubbliche o del Terzo Settore nell’ambito dei servizi alla persona (ad esempio centri diurni, mense, ambulatori, doposcuola, centri per anziani ecc.).

Conoscere il territorio, avere una mappatura delle sue risorse, dei tanti servizi attivi è fondamentale per stare accanto a quanti vivono situazioni di marginalità ed esclusione sociale.

Nei prossimi giorni operatori della Caritas diocesana e del Servizio Civile Universale si adopereranno per avviare questa imponente attività di ricerca dettagliata che andrà a censire anche il più piccolo servizio reso dalle Parrocchie o da altre aggregazioni laicali. L’Indagine interesserà tutta la restante parte del 2021 su tutto il territorio diocesano.