San Francesco di Sales, Domenica 24 gennaio 2021

Gli auguri dell’Arcivescovo alla Stampa e agli operatori della Comunicazione Sociale

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Il 24 gennaio la Chiesa fa memoria di San Francesco di Sales, vescovo cattolico francese, dottore della Chiesa, patrono di giornalisti e scrittori, inventore dei cosiddetti «manifesti» che permettevano di raggiungere anche i fedeli più lontani.

A causa delle norme vigenti per la pandemia di Covid-19, non sarà possibile celebrare la ricorrenza promossa dall’UCSI di Messina (Unione Cattolica Stampa Italiana) come negli anni scorsi, per cui gli eventi celebrativi saranno rimandati a data da destinarsi. Tuttavia, è desiderio dell’Arcivescovo, Mons. Giovanni Accolla, tramite l’Ufficio Diocesano per le Comunicazioni Sociali, rivolgere a tutti gli operatori della comunicazione un pensiero e un augurio sincero affinché si possa sempre operare per una comunicazione che costruisca ponti, utilizzando i media, in tutte le loro forme ed espressioni, per raggiungere le persone come sono e in quei luoghi nei quali vivono la loro quotidianità.

Proprio oggi, Papa Francesco rende pubblico il 55° Messaggio per la Giornata mondiale delle Comunicazioni Sociali che si celebrerà nel maggio 2021. Il tema sarà “Vieni e vedi. Comunicare incontrando le persone come e dove sono”. In questo difficile periodo che ci obbliga alla distanza fisica, la comunicazione può rendere possibile la vicinanza necessaria per vivere ciò che è essenziale. Le parole dell’apostolo Filippo, citate nel Vangelo di Giovanni (Gv 1, 43-46), sottolineano come l’annuncio cristiano prima che di parole, è fatto di sguardi, testimonianze, esperienze, incontri e vicinanza.