Uno strumento per il cammino sinodale

I siti internet diocesani

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Sabato mattina 17 luglio, presso la Cappella S. Maria all’Arcivescovado, si è svolto l’incontro organizzato dall’Ufficio Diocesano per le Comunicazioni Sociali (UDCS) con i Direttori degli Uffici di Curia dell’Arcidiocesi di Messina–Lipari–Santa Lucia del Mela, i responsabili degli Organismi Diocesani, delle Aggregazioni Laicali e della Vita Religiosa.

Facendo seguito al desiderio del nostro Arcivescovo di curare, stimolare e orientare la comunicazione diocesana promuovendo sempre più “una vera e propria pastorale della comunicazione sociale organica ed integrata” (Comunicazione e Missione, 190), il direttore dell’UDCS, Don Giovanni Sturiale, ha manifestato ai presenti il desiderio dell’Ufficio di porsi totalmente “al servizio della comunità ecclesiale, con particolare riferimento al Vescovo e agli uffici pastorali” (Comunicazione e Missione, 192). È emersa, altresì, la volontà di impostare un cammino di sinodalità e condivisione usufruendo anche della possibilità pratica di realizzare dei piccoli siti per ogni ufficio e organismo da inserire all’interno del grande sito dell’Arcidiocesi.

Particolarmente utile e puntuale è stato l’intervento del dott. Giampiero Neri, esperto di comunicazione che, con la Società presso la quale lavora (IDSUnitelm), si occupa del Sevizio Informatico della CEI, collabora con l’Ufficio per le Comunicazioni Sociali della CEI  e affianca la nostra Arcidiocesi nella gestione informatica e nelle Comunicazioni. È stato presentato e spiegato dettagliatamente che cos’è il progetto WebDiocesi, evidenziando come i siti diocesani debbano tenere in conto non solo dell’aspetto tecnico, ma anche, e soprattutto, dell’aspetto comunicativo. Risulta davvero importante creare una continuità tra i singoli siti e il sito diocesano, utilizzando un linguaggio coerente e comune, muovendosi, inoltre, nell’ottica di rispondere alle esigenze del singolo al fine di portare un beneficio a tutti e garantendo siti responsivi e maggiore flessibilità.

Successivamente, l’Arcivescovo S.E. Mons. Giovanni Accolla ha manifestato apprezzamento per l’iniziativa, evidenziando come questo primo passo rappresenti una prima risposta alla necessità di rendere la Chiesa discepola in ascolto dell’umanità, in modo sinergico e sinodale, e missionaria, cioè sempre in movimento verso l’altro.

Sr. Veronica Bernasconi, infine, Figlia di San Paolo, ha poi illustrato, utilizzando pure delle slides, le motivazioni per le quali l’UDCS desidera aderire a questo progetto: in adempimento al proprio compito, vuole mettere in atto una collaborazione concreta e funzionale con gli altri Uffici Diocesani e con le parrocchie attraverso gli operatori della comunicazione, a partire dal piano comunicativo per avere, pur nella differenza, un solo volto.

Sicuramente positiva la partecipazione di quasi tutti i direttori e i responsabili coinvolti che hanno testimoniato la loro disponibilità e interesse anche intervenendo, nell’ultima parte della mattinata, con alcune domande, suggerimenti e fornendo nuovi stimoli per la riflessione comune.